Il progetto

Più Uguale Meno, è il nome del progetto a cura di MAREMOSSO per ottenere più cibo di qualità e meno povertà alimentare.
Il progetto Più Uguale Meno è finanziato dalla Regione Lombardia nell’ambito dell’implementazione del piano di azione riguardante il riconoscimento, la tutela e la promozione del diritto al cibo 2019/2020 (DGR XI/891/2018).

Obiettivo del progetto è quello di valorizzare l’esperienza della Dispensa Sociale di MAREMOSSO che da oltre vent’anni provvede a redistribuire i beni alimentari recuperati attraverso donazioni a più di 120 Associazioni caritative del territorio. Dispensa Sociale non è solo una forma di aiuto concreto, ma anche una forma di volontariato inteso come strumento di inclusione sociale e acquisizione di competenze.

Il progetto si propone inoltre di monitorare e misurare l’aumento della qualità dell’attività di recupero del cibo.

Dieta equilibrata, relazioni sociali, acquisizione di abilità e competenze, sono i principali ingredienti di qualità per ridurre la povertà alimentare e generare inclusione sociale.

La rete di solidarietà
Il progetto Più Uguale Meno rafforza il patto comunitario tra gli attori che partecipano all’esperienza di equità sociale attraverso il recupero di eccedenze alimentari trasformandole in nuovi beni alimentari.
Al fianco di MAREMOSSO troviamo la Cooperativa Sociale CAUTO che mette a disposizione il proprio kwow how professionale, gestionale e normativo sia in tema di eccedenze alimentari, sia in ambito educativo e di inclusione.

Un ruolo di primo piano viene svolto, da una parte, dalle associazioni beneficiarie impegnate quotidianamente nella redistribuzione capillare dei beni alimentari; dall’altra, dalla rete dei donatori: le aziende alimentari, la GDO e la ristorazione, in grado di fare una differenza importante sulla qualità.

Aderiscono a Più Uguale Meno la Società San Vincenzo e i quattro Uffici di piano territoriali favorendo un dialogo sovra territoriale. Infine fanno parte della rete le Acli provinciali di Brescia; tra queste, un ruolo importante viene svolto dalle 16 realtà caritative che partecipano in qualità di “Più Uguale Meno Ambassador” contribuendo a generare consapevolezza e informazione tra i beneficiari e nelle proprie comunità di riferimento.
Per aderire al progetto in qualità di donatore o di Ambassador scrivi a info@associazionemaremosso.it

Materiali informativo del progetto (pdf)